La consulenza pedagogica 

è un servizio e un sostegno rivolto ai genitori che si trovano alle prese  con difficoltà educative-relazionali con i propri figli, aiutandoli ad affrontare le preoccupazioni e i dubbi o incertezze che essi affrontano nelle relazioni familiari e scolastiche sostenendoli nella crescita educativa dei figli.

Durante il periodo di crescita e sviluppo, dalla nascita alla adolescenza i genitori si possono trovare ad affrontare con i propri figli delle difficoltà legati proprio  ai cambiamenti emotivi, psicologici o  semplicemente di crescita dei propri bimbi. Difficoltà che se prese per tempo, non richiedono un percorso in presenza del bambino o dell’adolescente ma solo delle riflessioni per attuare delle modifiche nella relazione genitore-bambino.

La consulenza pedagogica genitoriale si propone di fornire un aiuto a tutti i genitori per capire la situazione attuale di difficoltà trovando assieme nuove strade percorribili tenendo in considerazione l’età dei figli e alle loro dinamiche familiari.

Gli obiettivi da percorrere assieme ai genitori:

  • attraverso i colloqui si individua il pensiero e lo stile educativo genitoriale
  • i pensieri dei bambini e le loro reazioni davanti alle difficoltà
  • il metodo educativo del genitore
  • ipotesi di cambiamento educativo per i genitori
  • consulenza pedagogica di verifica e nuovi obiettivi per ritrovare l’armonia educativa e familiare

Di cosa ci occupiamo:

stili educativi genitoriali, strategie educative per il cambiamento

le difficoltà educative 0-6 anni: enuresi notturne, difficoltà nello sviluppo, le paure dei bambini, difficoltà nel distacco, i capricci …

problematiche nella gestione della rabbia dei bambini, di comportamento, adhd

le difficoltà emotive-relazionali, stress, bassa autostima

accompagnare i genitori nella gestione condivisa dei bambini durante la separazione

affrontare il lutto, una malattia o cambiamenti con i bambini

difficoltà negli apprendimenti scolastici, potenziamento e metodo di studio

sostegno all’adolescente, bullismo e nuovi pericoli per i giovanissimi

simon-matzinger-633741-unsplash
brittany-simuangco-596656-unsplash-s
markus-spiske-193031-unsplash