Piccola guida – Crescere bambini felici. Appunti educativi dal metodo Danese

Se stai bene impari meglio.
I bambini come le orchidee hanno esigenze diverse. Non sono tutti uguali. Non crescono allo stesso
modo, né allo stesso tempo.
Le orchidee sono molto sensibili, se ricevono la giusta attenzione e la giusta cura crescono e danno
splendidi fiori.
Private di queste attenzioni, al contrario, soffrono e infine appassiscono.

Se vuoi scoprire di più sul metodo Danese scarica la nostra mini guida qui:

GDPICCOLEGUIDEbambinifelici

Vuoi fare un regalo di Natale diverso dal solito?

Scegli la nostra GIFT CARD

Quest’anno regala qualcosa di diverso dal solito.

Un’esperienza, un momento dedicato a chi vuoi bene per staccare la spina dagli impegni quotidiani, per donare una coccola e un ritrovato benessere che viene dalle emozioni, dai pensieri buoni, da nuove energie e motivazioni.

La nostra proposta CHRISTMAS GIFT CARD prevede due soluzioni:

  • la prima soluzione regala l’evento “LA DEA CHE C’E’ IN TE” – comprende la partecipazione alle due serate di disegno onirico per TE e per LA PERSONA a cui viene regalato
  • la seconda soluzione regala l’evento “LA FELICITA’ E’ UNA QUESTIONE DI CUORE” – comprende la partecipazione all’incontro per LA PERSONA a cui viene regalato

Per saperne di più contattaci al 348.2725249 e 366.3539929 o invia una mail con richiesta di informazioni a info@gdeduca.com.

Per saperne di più sugli eventi della gift card visita la sezione Eventi del nostro sito.

Piccola guida sul linguaggio 0-3 anni

Maria Montessori ci insegna “L’unica lingua che gli uomini riescono a parlare perfettamente è quella che imparano in tenera età quando nessuno può insegnare loro nulla”

Le ricerche ci dicono che lo sviluppo del linguaggio inizia già dagli ultimi mesi di gestazione e ogni bambino ha un suo potenziale che possiamo ampliare. Il ruolo dell’adulto è tuttavia fondamentale perchè può fornire gli stimoli giusti.

E’ molto importante mantenere il contatto oculare con il bambino e mettersi “alla sua altezza”, così come parlargli molto, e rispondere a tutte le sue produzioni anche quando queste sono solo dei vocalizzi o delle lallazioni, gettando così le basi per le regole della comunicazione.

Questo apsetto è solo una delle tante cose da sapere e dei piccoli accorgimenti da mettere in pratica. Se vuoi saperne di più scarica la nostra piccola guida.

GDPICCOLEGUIDEsviluppolinguaggio

Nuovi servizi allo studio di pedagogia

Lo studio professionale apre i battenti e aggiorna i suoi orari di apertura: formatori e pedagogiste sono operativi dal lunedì al sabato. Anche la pagina Facebook si rinnova proponendo nuovi contenuti a carattere educativo e formativo della persona.

Ma di cosa ci occupiamo? Allo studio GD pedagogia si possono trovare professionisti specializzati che potranno offrire un aiuto concreto in un momento di particolare difficoltà personale, di coppia, familiare o del bambino. Alla consueta consulenza genitoriale in studio si affiancano e si specificano nuovi servizi. Vediamo quali:

  • Consulenza genitoriale per la fascia 0-6 anni. Un sostegno ad hoc per tutti i genitori che affrontano soprattutto per la prima volta quel delicato momento della crescita e delle acquisizioni fondamentali dei primi anni di vita: dal momento della gravidanza e della nascita alle tappe fondamentali del bambino e le relative difficoltà (il sonno, l’alimentazione, la scelta del nido e della scuola, il distacco, il ciuccio, il pannolino e l’enuresi notturna, i capricci, le regole, i cambiamenti familiari e così via)
  • Consulenza per genitori che affrontano la separazione o il divorzio: sostegno nel percorso e nelle scelte educative, sostegno al bambino e negli eventuali percorsi per l’affido.
  • Consulenza per adolescenti e genitori di adolescenti con percorsi ad hoc che ben approfondiscono i temi di oggi che spesso i ragazzi si trovano a fronteggiare come bullismo, sexting, revenge porn …
  • I nostri percorsi per il potenziamento del linguaggio, degli apprendimenti e del metodo di studio
  • Percorsi per coppie, per superare insieme momenti difficili attraverso i nuovi strumenti del disegno onirico
  • Percorsi di counseling formativo e coaching per l’adulto, per affrontare un cambiamento nella propria vita, per trovare le proprie risorse interiori e sentirsi motivati, migliorare la qualità della vita sconfiggendo i pensieri negativi che ci intrappolano senza farci fare un vero cambiamento.

 

Outdoor education all’Isola

L’Isola del Tesoro, o come la chiamiamo noi, semplicemente, l’Isola, è il nostro fiore all’occhiello per tutta l’attività outdoor. Ma cosa significa fare outdoor education? Se un tempo stare all’aperto per ore, giocare con la terra e i suoi frutti, scoprire la natura e quindi di conseguenza i processi scientifici, le stagioni, i colori, le attività logiche e tutto quello che è legato ai processi di scoperta era qualcosa all’ordine del giorno, oggi non sempre è così.

Le famiglie possono avere ritmi di vita differenti o vivere in contesti abitativi che non sempre favoriscono il contatto con la natura o il semplice stare fuori. L’Isola nasce e si sviluppa con l’obiettivo di sfruttare la sua invidiabile posizione in campagna e costruire una pedagogia che promuova e valorizzi proprio questa sua caratteristica oggi abbastanza unica e difficile da poter ricreare in ambienti chiusi o artificiali.

Ben felici quindi di proporre un’esperienza educativa unica nel nostro territorio: un giardino immenso, la posizione vicina alla campagna, l’orto, le piante aromatiche, le frequenti uscite e una progettazione educativa costruita ad hoc per valorizzare le risorse disponibili.

English is fun a BIMBI Ponte

Anche quest’anno come di consueto è iniziato il percorso esclusivo in lingua inglese per i bambini del nido BIMBI Ponte. Stiamo iniziando a conoscere Miss Laura, la nostra bravissima insegnante che accompagna i bambini in un’immersione nella lingua inglese in modo naturale. Come?

La pedagogia che proponiamo è un approccio alla lingua parlata e ascoltata. Miss Laura si inserisce nelle normali routines e attività del nido come il gioco del presente, le attività creative, i materiali Montessori, la nanna e la pappa, comunicando esclusivamente in lingua inglese senza mediazioni o traduzioni. Sono proposte canzoni e filastrocche in rima che aiutano a identificare i vari momenti e la loro funzione.

E’ troppo presto per imparare una nuova lingua? Non è mai troppo presto se l’approccio è di questo tipo ossia basato sullo stare insieme, sul fare, sull’ascolto e sul gioco. In questo modo il bambino ha modo di apprendere il “suono” della lingua e avrà maggiori probabilità di imparare la giusta pronuncia senza fatica.